Canto 2016

aggiornato al 25/03/2016

La gara di canto si svolgerà presso il polivalente di Pinasca.


Regolamento


INNO DEL QUARTIERE

Ciascun Quartiere esibirà all’inizio della serata il proprio Inno ideato per la 1 edizione dei Giochi Senza Quartiere, SENZA APPORTARE ALCUNA MODIFICA.

L’Inno NON verrà considerato come prova, NON inciderà quindi sul giudizio finale e NON farà classifica.


Prove:

La gara si articola in 3 prove di canto, di cui una che vedrà come protagonisti i bambini.

La prestazione verrà giudicata da una giuria esterna.


Prova numero 1:

La prima prova consiste nell’esibizione di un gruppo di bambini o di un singolo bambino, i/il quali/e dovranno/dovrà interpretare una canzone dello Zecchino d’Oro, una per quartiere, scelta a completa discrezione del quartiere.


Prova numero 2:

La seconda prova consiste nell’interpretazione di gruppo di una canzone italiana di un gruppo/band italiano, una per ogni quartiere, scelta a completa discrezione del quartiere.


Prova numero 3:

La terza prova consiste nell’interpretazione solista o di coppia di una canzone italiana, una per quartiere, scelta a completa discrezione del quartiere.


Regole della gara:

  • Per la Prova 1, bisognerà scegliere una canzone del repertorio dello Zecchino d’Oro.
    La canzone dovrà essere comunicata e validata anticipatamente al Comitato Organizzatore.
    Potranno partecipare a questa prova i bambini nati dal 2004 in poi.
  • Per la Prova 3, non è possibile schierare dei bambini, ma il/i cantante/i dovrà/dovranno essere adulti o frequentare almeno le superiori.
  • Per le Prove 1, 2 e 3, nel caso che due o più quartieri presentino al Comitato una stessa canzone, il Comitato assegnerà questa canzone al quartiere che per primo l’ha prenotata.
  • Ogni gruppo canoro dovrà essere composto da minimo 10 persone e dovrà contare almeno 2 bambini/bambine nati dal 2004 in poi.
  • La gara è strettamente canora, pertanto NON si potranno inserire all’interno delle esibizioni balletti o scenette.

Formula della manifestazione:

Per ogni prova si estrarranno i turni per cantare così da suggestionare la giuria il meno possibile.


Punteggio finale:

Una giuria esterna valuterà le tre prove separatamente e darà un punteggio da 1 a 10 al termine di ogni prova.

Alla fine si faranno le somme delle 3 prove e si stilerà la classifica finale per l'assegnazione del punteggio.

In caso di parità di punteggio finale vale il seguente criterio: in ordine elencati: applausometro


Elenco partecipanti:

I Responsabili di ciascun quartiere dovranno presentare al Comitato un elenco dei partecipanti alla disciplina del canto nel numero di 10 (min).

Tale lista non potrà più subire modifiche a partire dal 10 giugno 2016.


Punteggio finale:

Al termine delle tre prove, verrà stilata la classifica della gara del canto e verrà assegnato il seguente punteggio per contribuire alla classifica finale dei Giochi:

  • alla 1^ squadra classificata verranno assegnati 5 punti
  • alla 2^ squadra classificata verranno assegnati 3 punti
  • alla 3^ squadra classificata verranno assegnati 2 punti
  • all’ultima squadra classificata verrà assegnato 1 punto

(i punteggi sopra indicati possono essere modificati con il "Potere della Girandola" o la "Maledizione del Framasun" descritti nel Regolamento Generale dei Giochi)


Scarica il Regolamento