Scopa 2016

aggiornato al 08/03/2016

La gara di carte Scopa si svolgerà presso il salone Polivalente di Pinasca.

La gara sarà giocata da giocatori in coppia, la coppia può essere diversa nelle varie partite e il minimo numero di tavoli giocati sarà il minimo numero di coppie che si potranno creare al termine delle iscrizioni.


Regolamento


Il mazzo di carte:

Si gioca con un mazzo di 40 carte italiane tradizionali.

I semi delle carte italiani sono i seguenti:

Quadri

Cuori

Fiori ♣

Picche ♠


Il valore delle carte:

Re = 10

Donna = 9

Fante = 8

7 = 7

6 = 6

5 = 5

4 = 4

3 = 3

2 = 2

Asso = 1


Regole del gioco:

Ad ogni tavolo saranno seduti quattro giocatori divisi in due coppie e si vedranno contrapposti due quartieri per partita.

Si utilizzerà la formula all’italiana, ossia ogni quartiere sfiderà, uno alla volta, gli altri tre quartieri.

Ogni squadra di quartiere (2 squadre) giocherà un totale di tre partite.


Designazione del mazziere:

Il mazziere è il giocatore da cui si parte per la distribuzione delle carte.

Quando il gioco ha inizio, il mazziere viene stabilito casualmente.

Ad ogni fine smazzata il mazziere gira in senso antiorario e cioè il prossimo mazziere sarà quello seduto alla destra del mazziere precedente.


Distribuzione delle carte:

Il mazziere mescola le carte e ne dà 9 ad ogni giocatore distribuendole nel seguente modo, in senso antiorario, partendo dal giocatore alla destra del mazziere.

Vengono distribuite 4 carte ad ogni giocatore, ne vengono quindi messe due scoperte al centro del tavolo, vengono distribuite le altre 5 per ogni giocatore ed infine vengono girate le ultime due scoperte a centro tavola.

Se almeno 3 delle 4 carte iniziali sul tavolo sono Re, la mano non viene giocata e si effettua una nuova distribuzione delle carte poichè non sarebbe possibile in tutta la mano fare alcuna scopa.

Si effettua altresì una nuova distribuzione nel caso la somma totale dei valori delle carte sia inferiore o uguale al valore 10, questo per non favorire scopa di prima mano.


Il gioco della carta:

Il giocatore seduto alla destra del mazziere è il giocatore di mano, cioè il primo a dover effettuare la giocata.

Dopo che il primo giocatore ha effettuato la giocata, la mano passa al giocatore successivo in senso antiorario.

Ogni giocatore di mano deve giocare una carta tenendo presente che:

1. può prendere la carta in tavola che ha lo stesso valore della carta da lui giocata

2. può prendere le carte in tavola la cui somma è uguale al valore della carta da lui giocata


Se vi sono diverse combinazioni di carte che il giocatore può prendere giocando la sua carta, si è obbligati a prendere la carta in tavola dello stesso valore.

Fatta salva la regola poc'anzi enunciata, se vi sono più combinazioni composte da un diverso numero di carte, il giocatore può scegliere quella combinazione che più gli conviene.

Se il giocatore può fare almeno un tipo di presa è costretto a prendere e non può quindi scartare la carta.

Se un giocatore prende tutte le carte in tavola "fa scopa" ad eccezione che ciò avvenga nell’ultima giocata dell’ultima mano di una smazzata.


Punteggi:

Al termine di ogni smazzata si esaminano le carte prese da ciascun giocatore o coppia e le scope girate e si calcolano i punteggi come segue:

Scopa: ogni scopa vale un punto

Settebello: il sette di denari (quadri) vale un punto

Primiera: vale un punto

Denari: 6 o più carte di quadri valgono un punto

Carte: 21 o più carte valgono un punto.


Ai fini della primiera, il valore delle carte è nella tabella seguente:


CARTE

VALORE IN PUNTI

7

21 punti

6

18 punti

Asso

16 punti

5, 4, 3, 2

rispettivamente 15, 14, 13, 12 punti

Re, Donna, Fante

10 punti ciascuno


Si aggiudica la primiera il giocatore o coppia che mostra le 4 carte, una per ogni seme, la cui somma di valori è maggiore.


Conclusione della partita:

Le partite si concludono quando una delle due coppie raggiunge o supera la soglia punti vittoria di 15 o 21.


Parità:

Se la partita finisse in parità, ovvero entrambe le coppie raggiungano i 21 punti o più a testa, verrà giocata un’altra smazzata ("1° spareggio") e si aggiudicherà l’incontro chi farà più punti.

In caso di ulteriore parità verrà giocata un’altra smazzata ("2° spareggio") e si aggiudicherà l’incontro chi farà più punti.

Questo continuerà ad oltranza, finchè una delle due coppie prevarrà sull’altra.


Punteggio finale della disciplina:

Al termine delle partite di Scopa, verrà stilata la classifica e verrà assegnato il seguente punteggio per contribuire alla classifica finale dei Giochi:

  • alla 1^ squadra classificata verranno assegnati 5 punti
  • alla 2^ squadra classificata verranno assegnati 3 punti
  • alla 3^ squadra classificata verranno assegnati 2 punti
  • all’ultima squadra classificata verrà assegnato 1 punto

(i punteggi sopra indicati possono essere modificati con il "Potere della Girandola" o la "Maledizione del Framasun" descritti nel Regolamento Generale dei Giochi).


Scarica il Regolamento